Image of Serendipità: l'inatteso nella scienza

Copertina morbida

Serendipità: l'inatteso nella scienza



Quante volte ci è capitato di cercare qualcosa e trovare tutt'altro? Una compagna, un compagno, un lavoro, un oggetto. Agli scienziati succede sempre: progettano un esperimento e scoprono l'inatteso, che di solito si rivela assai importante. Questo affascinante fenomeno si chiama serendipità, dal nome della mitica Serendip da cui, secondo una favola persiana, tre principi partirono all'esplorazione del mondo. Nella storia della scienza le più grandi scoperte sono avvenute così. Qui però non troverete la solita lista di aneddoti, dalla penicillina ai raggi X al forno a microonde. Le più sorprendenti storie di serendipità svelano infatti aspetti profondi della logica della scoperta scientifica. Non è solo fortuna: la serendipità nasce da un intreccio di astuzia e curiosità, di sagacia e accidenti colti al volo. La serendipità, soprattutto, ci svela che non sapevamo di non sapere. Dopo i successi di Imperfezione e Finitudine, Telmo Pievani ci accompagna nell'avvincente storia di un'idea. Da Zadig a Sherlock Holmes, i tanti eroi della serendipità ci insegnano che la natura, là fuori, è sempre più grande della nostra immaginazione.


Disponibilità

10107Biblioteca di Urbisaglia (Scienza)Disponibile

Informazioni dettagliate

Titolo della Serie
-
Numero di chiamata (Call Number)
-
Editore Raffaello Cortina, : Milano :.,
Descrizione fisica
254 p. ;20 cm
Lingua
Italiano
ISBN/ISSN
9788832853582
Classificazione
Scienze
Tipo di Contenuto
-
Tipo di Media
-
Tipo di Supporto
-
Edizione
Prima Edizione
Soggetto/i
Informazione specifica
-
Indicazione di Responsabilità

Altra versione/correlata

Nessun'altra versione disponibile




Informazioni


DETTAGLIO RECORD


Torna indietroDettagli XMLCite this